Conflitto Ischio Femorale (IFI)

Il conflitto ischio femorale (IFI) è determinato da un anomalo contatto tra il piccolo trocantere del femoree la tuberosità ischiatica. Questa anomalia è associata ad un restringimento dello spazio ischio femorale e da modificazioni “infiammatorie” del muscolo quadrato del femore.

Johnson, nel 1977, ha descritto per primo il IFI in tre pazienti operati per osteotomia o artroplastica dell’anca.

Solo recentemente IFI è stato riconosciuto come una possibile causa di dolore all’anca in pazienti in assenza di eventi traumatici o chirurgici.

I pazienti con IFI lamentano dolore in regione glutea profonda, lateralmente all’ischio che provoca una limitazione dell’attività fisica.

Clinicamente, si osserva dolore alla palpazione lateralmente alla tuberosità ischiatica con positività del test ischio femorale e del long stride walking test.

Le immagini radiografiche e la MRI evidenziano un restringimento dello spazio ischio femorale (valori patologici < a 17 mm) con modificazioni infiammatorie del muscolo quadrato del femore.

Il trattamento prevede la resezione del piccolo trocantere che può essere eseguita sia a cielo aperto che in artroscopia (vedi filmato).

Video intervento conflitto ischio femorale sinistro

I commenti sono chiusi